94ee9c_1aa754ea271248d4a3885276a331765e (1)

Italy-Flag-icon32Vi avevamo già anticipato (nel post: “meeting with Donata Loss”) del nostro incontro con la SADESIGN di martedì 14 aprile. Quattro nostri compagni, affiancati dal nostro prof, hanno preso coraggio e raccolto tutto il loro entusiasmo, per presentare il nostro progetto ad una prima azienda. Vi raccontano quindi la loro esperienza:

“Siamo stati accolti molto gentilmente dal dirigente dell’azienza che ci ha fornito tanti utili consigli e ha mostrato curiosità nei confronti di questa nostra impresa! Confrontarci con una realtà così diversa ci ha fatto più che bene, abbiamo compreso quali erano gli aspetti del progetto che dovevamo migliorare e questo poteva avvenire solo attraverso un riscontro diretto con un mondo ‘lontano’ dal nostro, che in realtà è quello del lavoro e degli adulti e che un giorno ci troveremo ad affrontare di persona. Esperienze di questo tipo non capitano tutti i giorni a degli studenti, ci siamo trovarti ad esporre e discutere il nostro progetto ad un eventuale sponsor mettendoci completamente in gioco! Questo primo incontro ci ha insegnato tanto e siamo ripartiti con una marcia in più!”

E’ proprio questo che rende RESEt speciale, il nostro obbiettivo infatti non è solo quello di realizzare un viaggio d’istruzione alle Svalbard ma anche quello di crescere attraverso le esperienze che ci troveremo ad affrontare durante questo lungo percorso!

Ringraziamo l’azienda Sadesign per averci incontrati!

United-Kingdom-flag-icon32As we already said (in the post: “meeting with Donata Loss”) four of our classmates with our teacher went to present our project to the SADESIGN company on Tuesday April 14th.

That’s what they said us about their experience:

“We’ve been welcomed very kindly by the director of the company who gave us many useful advices and showed curiosity about our project! Face a different reality has been great for us, we understood what were the parts of the project we have to improve. This could only happen in this moments, like in works and adults world that one day we will face in person. Experiences like that do not come along all days for students. We talked about our project to a possible sponsor in the best way possible. This first meeting has taught us so much! “

That’s what makes RESEt special, our goal is not only to achieve an educational trip to Svalbard but also to grow through the experiences that we will face during this long journey!