punto-interrogativo-3

Italy-Flag-icon32È lunedì, il primo lunedì di vacanza, e noi di RESEt siamo ancora a scuola, infatti nonostante manchi circa un mese alla nostra partenza abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Questo pomeriggio era dedicato a risolvere un grande punto interrogativo non riguardante il vestiario o l’attrezzatura, bensì il viaggio stesso: l’escursione di tre giorni che faremo proprio nei primi giorni della nostra permanenza alle Isole Svalbard.
Per questa ragione abbiamo contattato la guida che ci accompagnerà in quest’avventura: Stefano Poli.

Prima di tutto ci ha assicurato di essere un professionista e di avere molta esperienza alle spalle facendoci capire di essere in buone mani.
Ci ha svelato come sarà organizzata quest’escursione: dormiremo in tende che montate da noi stessi e durante il giorno affronteremo lunghe camminate.

Nonostante ciò siamo ancora un po’ preoccupati perché sarà un’esperienza nuova per tutti, ma allo stesso tempo non vediamo l’ora!

engIt’s Monday, the first Monday of vacation, and we’re still in school. In fact, even though our departure is in a month’s time, we still have plenty of work to do.  This afternoon was dedicated to solving a huge question mark; not regarding clothing or equipment, but about the trip itself.  It’s a three-day excursion we are going to do in our first days on the Svalbard Islands.  For this reason, we called the person who’s going to guide us along this adventure:  Stefano Poli.

First things first…he ensured us that he’s a professional, with a lot of experience…making it clear to us that we’re in good hands.  He revealed to us how this excursion will be organized.  We’re going to be sleeping in tents that we are going to build (set up??) ourselves and during the day we’re going to have long walks.  Even though he tried to tell us that everything will be okay, we are still a bit concerned because this is going to be a new experience for all of us. But, at the same time, we can’t wait to be there and live the experience of our lives!