Durante la permanenza alle Svalbard ci siamo inoltrati in un’avventura durata tre giorni. Abbiamo camminato lungo la vecchia ferrovia che veniva usata dai russi per trasportare il carbone e visitato le abitazioni, oramai abbandonate dei minatori che venivano costruite vicino alla ferrovia in modo tale che la miniera fosse raggiungibile facilmente.