C_2_brandInfo_19_upiLogoHp

Italy-Flag-icon32Laboratorio di scienze. E’ venerdì e siamo tutti seduti con penna e blocco degli appunti in mano, intenti ad ascoltare l’ennesimo tentativo del nostro prof. di farci capire i movimenti solari e terrestri che provocano i fenomeni delle aurore boreali, del sole di mezzanotte, dei solstizi e degli equinozi. Sono solo le 14.00 e nessuno riesce a rimanere concentrato realmente, perché da un momento all’ altro dovrebbero arrivare gli inviati di Studio Aperto per intervistarci. Sì, avete letto bene: siamo riusciti ad attirare anche l’ attenzione del canale televisivo Italia1!

Per l’ occasione abbiamo indossato le nostre T-shirt RESEt e le giacchine tecniche col nostro logo, gentilmente fornite dagli ultimi due sponsor sostenitori: Cabas Rovereto e Mello’s. Ciò nonostante, rimane nell’ aria un livello tangibile d’ansia e tensione.

Ecco che sono arrivati. Ne possiamo sentire il rumore dei passi provenienti dal corridoio verso la nostra aula. “Buongiorno! Siete voi i ragazzi che vanno al Polo Nord, giusto?” – “Sì, siamo noi” – “Ottimo, io sono la giornalista che vi intervisterà e lui è il cameraman”.

In pochi minuti ci ritroviamo un obbiettivo gigante puntato alla faccia, tenuto in spalla da un giovane di poche parole, e un microfono alla bocca, sostenuto da una ragazza sorridente ed entusiasta, ma dalle mille domande. Alcuni di noi rispondono, un po’ in soggezione a causa della telecamera, che non filma solo noi, ma ogni dettaglio che potrebbe essere interessante. Giustamente, anche il nostro prof. viene intervistato, nonostante abbia tentato di far concentrare tutta l’ attenzione solo su di noi.
Vi lascio immaginare le gaf, le figuracce e le grasse risate che ci siamo fatti. Per fortuna, come continuava a ricordarci l’intervistatrice, nei servizi televisivi “si taglia e si cuce!”.

Perciò … lunedì 1 febbraio, dopo il tg delle 18.30, RESEt sarà su Italia 1!
Guardateci!


ScUnited-Kingdom-flag-icon32ience laboratory:  It is Friday and we all sit with a pen and a book in our hands, hearing the lessons of our professor Cattadori, who tries to make us understand the movement of the Earth and sun that produces the events of the polar light, the sun at midnight, and the solstices and equinoxes.  It is only 2:00 pm and no one can stay concentrating because soon the delegates from “Studio Aperto” would be coming to interview us.  Yes, you read it correctly, we succeeded in attracting the attention of the television channel Italia 1!

For the occasion we wore our RESEt t-shirts and the jacket with our logo, politely offered by other sponsors: Cabas Rovereto and Mello’s.  The air was full of anxiousness and tension.  They arived.  We could hear the noise of their stride on the floor.  “Good afternoon…are you the guys who will go to the North Pole, right?”

“Yes, we are!”
“Good!  I am the journalist and he is the cameraman.”  In just a few minutes we had a huge objective directed in our faces.  There was a camera on the shoulders of a young man, and a microphone at the mouth, brought by a girl who was smiling and enthusiastic.  She didn’t film only us, but any detail which can be interesting for the story….properly, even our professor!

I want to leave you to imagine the mistakes and laughter that we did.  Fortunately the interviewer continues to repeat to us…”In the television service, we “cut and sew up.”